Testata_norme-generali

NORME GENERALI

Durante RC6 CAMP i minorenni possono allontanarsi dal villaggio solo con i rispettivi genitori o con persone autorizzate, previa dichiarazione scritta dagli stessi genitori; dovendosi per il resto considerare gli stessi minorenni affidati ai tecnici del campus individuati nelle seguenti persone: Roberto Calcaterra, Emanuele Tincani, Stefano Ingegneri, Francesco Leporati, Enrico Calcaterra, Stefano Begni, Vito Violetti, Rosario Ferrigno,Francesco Ranaldi, Alex Attard, Alessandro Cassani, Andrea Esposito, Lorena Zaffalon, Marta Guidalotti, Martina Patricelli, Francesca Tancioni, Michela Mengoni, Massimiliano Rosolino, Francesco Vespe, Sara Damiani.

Durante il soggiorno al RC6 CAMP è richiesto a tutti gli ospiti di osservare un comportamento corretto. In caso di gravi inadempienze, RC6 SSD ARL si vedrà costretta ad allontanare il partecipante non prima di aver avvertito i genitori.
RC6 SSD ARL non si rende responsabile di documenti, denaro o oggetti di valore dimenticati, smarriti o sottratti durante la permanenza al campus. Il partecipante si impegna a rinunciare a qualsiasi risarcimento eccedente i massimali assicurativi previsti. Eventuali danni causati dagli ospiti saranno addebitati agli stessi e saldati entro la partenza dell’ospite dal Villaggio.

La caparra versata come conferma di iscrizione non è rimborsabile in caso di rinuncia sia essa per infortunio, per motivi familiari o altro.

Il partecipante che abbandona il camp prima della conclusione del turno, sia per propria scelta che per infortunio o altro , non ha diritto al rimborso parziale della quota.
Per cause indipendenti alla propria volontà, RC6 SSD ARL si riserva la facoltà di annullare il campus, comunicandolo a mezzo raccomandata a/r almeno 10 prima dell’inizio del campus. La caparra versata verrà resa tramite assegno bancario o a mezzo bonifico bancario.